Vai al contenuto

Le 3R

I principi delle 3R sono stati proposti da William M.S. Russel e Rex L. Burch nel 1959 con il volume "The Principles of Humane Experimental Technique".

Tali principi riguardano gli aspetti etici nell'utilizzo degli animali nelle sperimentazioni scientifiche.

Le 3R sono le lettere iniziali di:

  • REDUCTION: riduzione del numero degli animali usati per uno studio specifico
  • REFINEMENT: miglioramento dei disegni sperimentali per diminuire lo stress e la sofferenza agli animali
  • REPLACEMENT: sostituzione (anche parziale) della sperimentazione sugli animali con metodi alternativi di equiparabile validità

Queste tre parole descrivono, in sintesi, i principi etici che i ricercatori dovrebbero rispettare nel momento in cui intraprendono sperimentazioni sugli animali.

I principi delle 3R non si pongono in contrapposizione alla sperimentazione animale. Il loro obiettivo è di promuovere la sperimentazione responsabile.

I principi proposti da Russel e Burch sono alla base della Direttiva 2010/63/UE dell'Unione Europea sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici. Tale direttiva è stata recepita in Italia con il D.LGS. del 4 marzo 2014, n. 26.

Riferimenti normativi: